Loading...
About Me 2018-11-14T16:21:29+00:00

BARBARA CARDINI PHOTOGRAPER

Sono nata a Pietrasanta nel 1964, ho iniziato a scattare in pellicola molti anni fa; dopo una pausa, l’acquisto di una fotocamera digitale mi ha portato ad approfondire la mia passione.

Ho partecipato ad un corso base e poi avanzato a La Bottega di Marina di Pietrasanta, dove nel 2014 ho seguito un tutoring che si è concretizzato con una mostra collettiva: il mio lavoro “Remove before flight”, sui piloti antincendio dei Canadair a Roma, è stato esposto all’aeroporto di Ciampino ed a Forte dei Marmi. La stessa società Inaer, che gestiva anche gli elicotteri del 118, mi ha incaricato di fotografare le esercitazioni del 118 a Grosseto.

Ho seguito diversi workshop, con Sandro Santioli, Francesco Cito, Franco Fontana, Francesco Zizola, Letizia Battaglia, Shoba Battaglia.

Ho partecipato ad un master di Fotogiornalismo all’Istituto Marangoni di Firenze, da febbraio a maggio 2017, tenuto da due dei fotografi del Collettivo Terraproject, Michele Borzoni e Simone Donati.

Ho partecipato al progetto “Falsi d’autore”, recensito su Il Fotografo.

Nel giugno 2016 ho realizzato un lavoro che accostava sport e marmo, “Sporting and marble”, ed ho fotografato due sportivi, Giulio Donati, calciatore della Bundesliga e Paolo Bertolucci, vincitore della coppa Davis.

Le foto sono state esposte al Musa di Pietrasanta e sono incluse, insieme con quelle di altri, in un catalogo il cui ricavato va ad un’associazione benefica.

Nelle estati 2016, 2017 e 2018 ho curato le foto del backstage degli spettacoli di Villa Bertelli a Forte dei Marmi.

Dal 2013 al 2018 ho seguito il backstage del concerto di Andrea Bocelli al Teatro del Silenzio di Lajatico.

Quest’anno a Lajatico da giugno a settembre ho esposto il lavoro “Parole lievi” (fotografie realizzate nel carcere di Volterra nel 2017), curato da Artinsolite, nell’ambito delle mostre d’arte che fanno da cornice all’evento del Teatro del Silenzio, Tributo a Gillo Dorfles.

Sono stata selezionata per il Circuito Off 2016 nell’ambito di Photolux, a Lucca, con un portfolio dal titolo “Un oblò sul Luna Park”, e per il circuito Off 2017 di Pontremoli.

Ho esposto a Forte dei Marmi e Lucca un lavoro dal titolo “Russian Barbie in tour”.

Ho curato la parte fotografica e grafica della campagna elettorale del candidato sindaco Michele Molino, per le elezioni 2017 di Forte dei Marmi e ho seguito la campagna elettorale per le politiche 2018 del Sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri.

Nel 2017 ho inviato mie foto a tre concorsi internazionali nella categoria Fotogiornalismo, a Mosca, Berlino, Siena con un progetto di attualità, dal titolo “Last trip”, il viaggio di Lukasz Urban, l’autista polacco ucciso dall’attentatore tunisino a Berlino nel dicembre 2016.

Nel 2018 ho partecipato con il portfolio “Di padre in figlio”, progetto realizzato nel carcere di massima sicurezza di Parma, al premio Voglino durante il Festival della Fotografia etica di Lodi, raggiungendo la finale.

Come fotografa freelance collaboro con Il Tirreno e ForteMagazine.

Nel dicembre 2016 ho iniziato un long project sulle carceri,  occupandomi di documentare le attività trattamentali svolte dai detenuti, visionato dalle photo editor di Internazionale e La Repubblica.

Ho fotografato nel carcere di massima sicurezza di Parma, e nelle carceri di Massa, Porto Azzurro, Pianosa, Volterra, Lucca, Sollicciano, Ucciardone, Rebibbia, Grosseto e Gorgona.

Sono in attesa del permesso per fotografare nella Casa circondariale di Livorno.

Sono stata finalista nel 2018 al Concorso nazionale di Follonica con il progetto I canarini, lavoro fotografico realizzato nella Colonia penale di Pianosa.

A ottore 2018 ho presentato un nuovo progetto agli attuali responsabili del Ministero di Giustizia, includendovi anche la Polizia penitenziaria.